Lucilla Becci

    Ortodontista e Smile Designer

Blog

Blog

Paura del dentista nei bambini? Ecco come evitarla!

Pubblicato il 11 ottobre 2018 alle 06.25

Prima volta dal dentista? Che sia per un dentino che si sta cariando, che si è rotto o per un controllo, ecco cosa si può fare e cosa non bisogna fare per tranquillizzare il bambino alla sua prima visita e a quelle successive, vincendo così la paura del dentista una volta per tutte e tornando finalmente a sorridere.



La paura del dentista è un problema comune, ma può essere evitato preparando il piccolo alle prime visite da questo specialista nel modo migliore. Diversi piccoli gesti possono rendere qualcosa che spesso non piace neppure a noi grandi, un momento di gioco per il bambino.

 

Ci sono bimbi di due, tre anni, che vanno dal dentista con tranquillità. Non hanno mai avuto nessun tipo di cura, nessuno ha mai detto loro nulla. Quando arrivano, prendono la visita come un gioco: sono tranquilli, aprono la bocca, si fanno lavare i denti, si fanno anche curare i denti. 


Questo spesso dipende da come viene preparato il bambino alla prima visita odontoiatrica.


Ecco dunque alcuni semplici e veloci consigli su come comportarsi per fare in modo che l'appuntamento dal dentista risulti per il bambino una esperienza positiva, piacevole e gratificante e non sia vissuto invece come un trauma.


1) Fissare l’appuntamento in giorni tranquilli, in cui il bambino non abbia altri impegni prima della visita dal dentista.

2) Far indossare un abbigliamento preferito al bambino; ciò potrebbe aumentare le aspettative d una piacevole esperienza.

3) Preparare il bambino alla visita come se fosse il primo giorno di scuola, con positività e serenità ma soprattutto cercando di spiegare al bambino che il dentista è una figura amica.

4) Stare con il bambino durante la prima visita mentre durante i futuri appuntamenti sarà lo staff dello studio ad accompagnarlo. In questo modo è più semplice creare un rapporto più stretto di fiducia tra dentista e bambino.

5) Effettuare la prima visita dal dentista quando il bambino non presenta alcun dolore in modo tale che sia un incontro piacevole e non diventi una situazione traumatica per il piccolo.

6) Evitare di dire al bambino come comportarsi durante l’appuntamento (non piangere o essere bravo).

7) Non nominare parole che possano provocare nel bambino una paura superflua come per esempio male, paura, dolore.

8 ) Nelle sedute successive, se il bambino deve essere sottoposto a cure dentali è preferibile sostituire termini come ago, puntura, siringa, trapano con espressioni particolari che non spaventano il bambino (trapano = elicottero, anestetico = goccine magiche).

9) Informare il bambino riguardo la visita solo qualche giorno prima senza enfatizzare troppo questo evento.

10) Raccontare storie spiritose sui dentisti che possano incuriosire il bambino e non rappresentarlo come una minaccia.

11) Non trasmettere la propria eventuale ansia nell’andare dal dentista. I vostri figli possono avere un approccio diverso.




Lucilla Becci

Categorie: Bambini